⚙️ Articoli di panoramica su programmi, automobili, dispositivi mobili, computer e altro ancora. Articoli per geek.

Ecco cosa fare prima di riciclare o donare i tuoi gadget 

6

gabriel12/Shutterstock.com

Se di recente hai eseguito l’aggiornamento a un nuovo telefono, laptop, tablet o qualcosa di simile, probabilmente ti piacerebbe fare qualcosa di proattivo con il vecchio. Non buttarlo nella spazzatura: regalalo a un amico o un familiare, donalo o riciclalo. Ma ci sono alcune cose che dovresti fare prima.

Aggiornamento, 24/10/21: i contenuti verificati sono aggiornati.

La tua preoccupazione principale è la tua privacy: vuoi cancellare tutti i tuoi dati personali da un dispositivo prima che arrivino a un altro utente. Esistono modi abbastanza standard per farlo (un ripristino completo) e misure più drastiche se sei preoccupato per qualcuno che cerca specificamente dispositivi usati per motivi nefasti.

Ci sono anche alcuni problemi di sicurezza con i dispositivi più vecchi, in particolare la batteria. Ma questo tende a essere gestito dal riciclatore. Supponendo che il tuo gadget sia funzionante, una volta rimossi i tuoi dati e le parti estranee, è ora che vada in una nuova casa.

Passaggio uno: eseguire il backup ed eliminare i dati

Non importa cosa stai trasmettendo – un telefono, un tablet, un laptop, una console di gioco, praticamente qualsiasi tipo di elettronica moderna – vuoi assicurarti che i tuoi dati personali vengano prima di tutto. Non solo questo è un problema di privacy, ma è anche una questione di sicurezza: anche con dati apparentemente innocui come il tuo nome e numero di telefono, un ladro di identità può iniziare un raccolto mirato.

Ecco cosa fare prima di riciclare o donare i tuoi gadget 

Michele Crider

Per fortuna, praticamente tutti questi dispositivi includono un’opzione per ripristinare la macchina, rimuovendo tutti i tuoi dati personali, insieme a file e programmi memorizzati. Questo richiede alcuni minuti, ma è abbastanza affidabile e molto semplice.

Innanzitutto, esegui il backup di tutti i dati importanti: su un telefono o tablet, è facile, poiché la maggior parte è già sincronizzata con il tuo account Apple, Google o Amazon. Ti consigliamo di assicurarti che foto, video, musica e messaggi di testo siano salvati. I computer possono essere più complicati, poiché vorrai ottenere una grande quantità di dati, possibilmente tutti, dall’unità di archiviazione.

Il nostro sito gemello How-To Geek ha semplici istruzioni di backup per questo processo su tutte le piattaforme più comuni:

Quando hai eseguito il backup di tutti i tuoi dati in modo sicuro, è il momento di ripristinare il dispositivo. Ecco le guide pertinenti:

Se desideri un modo più sicuro per eliminare in modo permanente file e informazioni personali, ti consigliamo di sovrascrivere lo spazio di archiviazione del tuo dispositivo, assicurandoti così che non possa essere recuperato con vari strumenti avanzati. Esistono diversi modi per farlo, ma le piattaforme più importanti da considerare qui sono Windows e macOS.

Fase due: raccogliere (o distruggere) le parti

Quando sei pronto per sbarazzarti del tuo gadget, assicurati di rimuovere anche ogni pezzo fisico che esce. Per i telefoni, questo significa schede SIM e schede MicroSD (se il telefono le supporta). Su laptop e desktop, ciò significa CD, DVD, schede per fotocamera e, naturalmente, qualsiasi cosa collegata alle porte USB. Sulle console di gioco, controlla i dischi di gioco, le cartucce di gioco e le schede di memoria.

I computer hanno un’opzione ancora più sicura: puoi rimuovere l’unità di archiviazione. Questo è più complicato e rimuoverà anche il sistema operativo, quindi è necessario notare che non è funzionante se lo vendi o lo doni. Ma rimuovere il disco rigido o l’SSD e distruggerlo da soli o semplicemente smaltirlo separatamente, riduce notevolmente la possibilità che qualcuno recuperi i dati da esso.

Ecco cosa fare prima di riciclare o donare i tuoi gadget 

Michele Crider

Ottenere l’unità di archiviazione da un computer desktop è generalmente facile (anche se può essere complicato su piccoli computer come Mac Mini o iMac). Toglierlo da un laptop è molto più difficile e potrebbe non essere possibile con gli strumenti standard se si tratta di un modello ultrasottile più recente con lo spazio di archiviazione saldato alla scheda madre. Fai qualche ricerca su Google in entrambi i casi per vedere se riesci a gestirlo.

Potresti essere in grado di utilizzare anche altre parti rimovibili in un computer, in particolare le schede grafiche dai desktop di gioco. Ma è probabile che se sei pronto a vendere o riciclare un computer, non c’è molto in esso che sarà utile in uno nuovo. Se stai inviando il computer a un nuovo utente, donandolo o regalandolo a un amico, assicurati di darglielo in una condizione utile.

Quindi, se stai donando un computer da qualche parte, lascia lì lo spazio di archiviazione e il sistema operativo dopo aver rimosso i tuoi dati, a meno che tu non sappia che l’organizzazione può riparare i computer da sola. Se stai regalando un computer a qualcuno meno esperto di tecnologia, probabilmente vorrai lasciarlo funzionante anche tu. Se qualcuno sta solo cercando le parti, o ha le parti e il know-how per ripararlo, sentiti libero di raccogliere quei pezzi.

Pulire

Se stai passando qualcosa a un nuovo utente o lo stai donando, la cosa educata da fare è assicurarti che sia nelle migliori condizioni possibili. L’hai fatto in termini di software, ora è il momento di occuparti dell’hardware.

Ecco cosa fare prima di riciclare o donare i tuoi gadget 

Progressman/Shutterstock.com

Spolverare il tuo gadget e magari pulire un po’ della sporcizia dai suoi angoli e fessure con un po’ di alcol isopropilico non potrebbe far male. Se il tuo gadget è particolarmente sporco o sudicio, potresti inseguirlo con uno spazzolino da denti (assicurandoti di evitare che l’acqua penetri nelle porte vulnerabili, ovviamente). Tastiere e mouse possono diventare particolarmente fastidiosi perché vengono costantemente toccati: c’è un processo più complesso per pulirli e disinfettarli completamente.

Dove donare e riciclare

Pronto a sbarazzarti di alcune cose? Ci sono molti posti dove donare oggetti e molti negozi di elettronica come Best Buy raccoglieranno l’elettronica per il riciclaggio gratuitamente. Il tuo servizio di riciclaggio o rifiuti municipale locale può anche offrire il riciclaggio gratuito dell’elettronica: guadagnano una piccola quantità di denaro trasmettendo i rifiuti elettronici alle società di riciclaggio industriale.

Se il tuo gadget è completamente funzionante, valuta la possibilità di donarlo a organizzazioni che possono distribuire dispositivi elettronici a coloro che ne hanno bisogno. Ce ne sono un sacco, di cui almeno uno è quasi sicuramente vicino a te: scuole, chiese e altre organizzazioni religiose, o programmi per senzatetto e bisognosi. Anche i centri per anziani e le case di riposo hanno spesso bisogno di dispositivi elettronici di ogni tipo, tablet e laptop in particolare.

Se non sei sicuro che il posto in cui stai andando accetti il ​​tuo articolo, chiama e chiedi: qualcuno ti dirà se può usarlo e, in caso contrario, probabilmente ti indicherà dove andare invece. Se tutto il resto fallisce, organizzazioni come la Croce Rossa, Goodwill e l’Esercito della Salvezza di solito prendono quasi tutto ciò che funziona e prodotto negli ultimi dieci anni circa.

Coloro che preferiscono donare a organizzazioni non religiose possono avere alcune opzioni molto ridotte. Dovresti cercare enti di beneficenza che cercano donazioni nella grande città più vicina; le pressanti esigenze di donazioni sono spesso trattate sul giornale locale o condivise su hub social come Facebook e Nextdoor.

E ricorda, puoi sempre chiedere ai tuoi amici o familiari se vogliono o hanno bisogno delle cose che non puoi più usare. Anche se non lo fanno, potrebbero conoscere qualcuno che lo fa.

Fonte di registrazione: www.reviewgeek.com

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More